Il primo portale per le associazioni sportive nell’Alto Garda



Articolo Pubblicato da Alto Garda Sport
A Riva del Garda l’ultima regata stagionale per la Fraglia Vela Riva

Tempo di lettura stimato: ( Numero parole: )

NOME CATEGORIA: Eventi

A Riva del Garda l’ultima regata stagionale per la Fraglia Vela Riva e la penultima sul Garda Trentino per questo 2022

150 equipaggi, 19 nazioni e quattro giorni di regate per la tappa finale della 29er Eurocup, gli skiff giovanili che hanno sempre più successo

Domenica 23 ottobre

Giornata decisamente autunnale la prima delle quattro in programma per la tappa finale della 29er Eurocup, appuntamento ormai fisso per la flotta giovanile del doppio acrobatico, che rappresenta il gran finale anche per le regate organizzata dalla Fraglia Vela Riva, che fin dall’inizio ha creduto in questa classe e che oggi ha tra gli equipaggi protagonisti anche i propri. Dopo la perturbazione passata sabato, in questa prima giornata di domenica 23 ottobre, il vento da nord è durato anche fino il primo pomeriggio, anche se è andato inesorabilmente a calare, permettendo comunque la disputa di due regate con circa 11 nodi (nella seconda prova solo in partenza). La flotta di 150 equipaggi è stata divisa in due batterie, che hanno regatato in un solo campo di regata, posizionato dallo staff del circolo organizzatore e del Consorzio Garda Trentino Vela, coordinati dal Comitato di regata FIV. Ed è subito l’Italia e l’equipaggio portacolori della Fraglia Vela Riva Demurtas-Santi, che con due primi si è portato al comando della classifica generale, seguito da due equipaggi francesi, Francia 13 con Goron-Clochard (3-1) e Francia 3 Revil-Devaux (5-2). Primo equipaggio misto, ottimo quarto, quello formato dagli irlandesi Clementine e Nathan Van Steenberge. In testa tra le ragazze le svedesi Tea Zeeberg e Comelia Widestam.

Lunedì 24 ottobre

Seconda giornata di qualifiche a Riva del Garda per la tappa finale della 29er Eurocup, organizzata dalla Fraglia Vela Riva e in programma sulle acque del Garda Trentino fino a mercoledì 26 ottobre. Giornata impegnativa con quattro prove disputate in tutto: le prime due in condizioni di vento abbastanza leggero e sicuramente tattiche; le ultime due invece con vento da sud sempre più forte, che soprattutto nell’ultima regata ha messo in difficoltà qualche equipaggio. Con 6 regate concluse da martedì sarà possibile regatare con gold e silver fleet, con i migliori 77 equipaggi insieme. 

Ha incrementato il suo vantaggio l’equipaggio di casa, portacolori della Fraglia Vela Riva e già vicecampione del mondo di classe 2022, Demurtas-Santi, che con altri tre primi e un terzo (scartato) è sempre al comando con 5 punti di vantaggio sui due equipaggi francesi Revil-Devaux e Goron-Clochard, che sono appaiati al secondo e terzo posto con lo stesso punteggio. Primo equipaggio misto gli irlandesi Clementine e Nathan Van Steenberge, mentre si è decisamente resettato secondo le proprie capacità l’altro equipaggio italiano del vicino Circolo Vela Arco Bellomi-Berti, che dopo una mediocre prima giornata, ha piazzato due primi, un terzo e un decimo, recuperando qualche posizione fino al quinto posto assoluto. Nei primi 30 ci sono equipaggi in rappresentanza di 13 nazioni diverse.

La classe 29er si conferma un doppio giovanile molto divertente e che di anno in anno cresce a livello tecnico: la velocità di questi skiff appassiona un numero sempre maggiore di velisti, tra cui molte ragazze, che potranno un giorno approdare alle classi olimpiche Nacra 17 o 49er. Martedì partenza prevista ancora per le ore 10:00.

Photo gallery >>
Classifiche >>

ADV by ALTOGARDASPORT

ADV by ALTOGARDASPORT

ADV by ALTOGARDASPORT

Comments

0 commenti

Invia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *